LA STORIA

La vekoma ( acronimo di VEld KOning MAchinenfabriek), nasce nel 1926 in quel dell’olanda bassa chiamata Vlodrop.

Inizialmente queste azienda si occupava di produrre macchine agricole, e solo allora nel lontano 1967, la Vekoma cambia radicalmente tipologia di mercato, puntando su quello che all’epoca era un mercato abbastanza emergente e importante, quello del divertimento.

Inizio così a costruire la prima ruota panoramica, e dopodichè si decise di passare a costruire i primi coasters che rimarranno nella storia vekoma.

La vekoma dopo il fallimento della Arrow dynamics, società americana di coasters, prende a tutti gli effetti i diritti per produrre con lo stesso design i binari e i treni , caratteristica che tutt’oggi permane.

Infatti a differenza delle altre case produttrici, la vekoma la si riconosce per la forma scheletrica dei binari, dove le ruote dei treni non si affacciano dall’esterno ma all’interno.

Problemi finanziari però aggravano la vekoma nel 2001, che vede fallirsi per bancarotta per ben 3 volte; ma grazie alla fusione con la HUISMAN ITREC, la Vekoma riesce a uscire dal baratro del fallimento producendo nuove tipologie di coaster quali il motorbike, flying dutchman, e il Suspended Looping Coaster (SLC)

La vekoma è inoltre famosa per produrre coaster in serie, cioè stessi modelli per parchi diversi. Questa la fa rendere un’azienda versatile e comunque sia abbordabile per la maggior parte dei parchi che non possono permettersi coasters di grandezze estreme.

Insomma, qualità, in poco spazio, a poco prezzo.

Quali sono i modelli prodotti dalla Vekoma? Alla prossima puntata….

1 commento

1 response so far ↓

Lascia un commento